adeguamento per il 2019 dei contributi al Fondo Mario Negri

//adeguamento per il 2019 dei contributi al Fondo Mario Negri

adeguamento per il 2019 dei contributi al Fondo Mario Negri

Firmato, il 7/10/2019, tra la CONFETRA e MANAGERITALIA, l’accordo di adeguamento della contribuzione al Fondi Mario Negri a seguito della proroga della vigenza del CCNL.

Com’è noto, con accordo del 29 luglio scorso, è stata prorogata a tutto il 2019 la vigenza del CCNL dirigenti che era scaduto il 31 dicembre 2018, vista:
– l’esigenza del rafforzamento, anche in termini di efficienza e sostenibilità, dei sistemi di welfare e bilateralità contrattuale, con l’obiettivo di confermare la bilateralità come una reale opportunità per le imprese ed i manager;
– la conferma del percorso contrattuale intrapreso in materia di welfare e bilateralità, come leva strategica competitiva per le imprese ed il lavoro manageriale;
– il mantenimento di un confronto aperto per approfondire le questioni legate alla sostenibilità del welfare e della bilateralità contrattuale.
A seguito di tale proroga, si è reso necessario adeguare per il 2019, per un importo pari a 23,69 euro annui a dirigente, i contributi a carico delle aziende per il Fondo di previdenza complementare Mario Negri. Ciò al fine di garantire al Fondo il rispetto del processo di riallineamento per il passaggio dal sistema a ripartizione a quello a capitalizzazione imposto dalla normativa sui fondi di previdenza.
Pertanto, le Parti hanno concordato una variazione del 2% del contributo integrativo a carico del datore di lavoro di cui all’art 25, comma 6, del vigente CCNL Dirigenti, per cui, per il periodo di proroga del suddetto CCNL (1° gennaio 2019 – 31 dicembre 2019) l’aliquota del contributo integrativo passa dall’attuale 2,11% al 2,15% della retribuzione convenzionale annua di cui al comma 8 dello stesso art. 25.



Fonte

2019-10-15T18:00:16+00:0015 Ottobre 2019|