Presentazione di progetti nell’ambito dei Patti per l’Inclusione Sociale

//Presentazione di progetti nell’ambito dei Patti per l’Inclusione Sociale

Presentazione di progetti nell’ambito dei Patti per l’Inclusione Sociale

L’Avviso pubblico, adottato con decreto direttoriale del 27 settembre 2019, sostiene gli interventi di inclusione attiva e di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale previsti nei Patti per l’Inclusione Sociale sottoscritti dai beneficiari del Reddito di cittadinanza e da altre persone in povertà (Ministero del lavoro, comunicato 27 settembre 2019).

Il Ministero specifica, in particolare, che le azioni dovranno riguardare le seguenti funzioni:
– rafforzamento dei Servizi Sociali;
– interventi socio-educativi e di attivazione lavorativa;
– promozione di accordi di collaborazione in rete.
Le risorse destinate al finanziamento dei progetti sono ripartite tra gli Ambiti territoriali secondo due criteri: il numero dei residenti sul totale dei residenti della Regione di appartenenza (peso 40%); il numero dei beneficiari del Reddito di Inclusione e del Reddito di cittadinanza sul totale dei beneficiari regionali, come comunicati dall’INPS con riferimento alle erogazioni del mese di maggio 2019 (peso 60%).
Le proposte progettuali devono essere presentate esclusivamente attraverso la funzionalità messa a disposizione dalla piattaforma SIGMA INCLUSIONE, all’interno di una delle seguenti finestre temporali:
– per i soggetti con un livello di spesa approvata uguale o superiore al 50%: a partire dal 20 gennaio 2020 e fino alle 23:59 del 20 marzo 2020;
– per i soggetti con un livello di spesa approvata compreso tra un importo inferiore al 50% e uguale o superiore al 25%: a partire dal 20 aprile 2020 e fino alle 23:59 del 19 giugno 2020;
– per i soggetti con un livello di spesa approvata compreso tra un importo inferiore al 25% e uguale o superiore al 5%: a partire dal 20 luglio 2020 fino alle 23:59 del 30 settembre 2020.
I soggetti interessati potranno formulare quesiti esclusivamente tramite mail. Tali quesiti dovranno essere inviati entro le 16:00 del 10 gennaio 2020 all’indirizzo mail della Direzione Generale per la Lotta alla povertà e per la programmazione sociale avviso.pais@lavoro.gov.it e riportare come oggetto: “AVVISO 1/2019 – PaIS – QUESITO”.



Fonte

2019-09-30T18:00:17+00:0030 Settembre 2019|